BREGANZE NON VA OLTRE IL PAREGGIO A BASSANO

 

Termina sul pareggio il derbyssimo tra Bassano e Breganze per la 15° giornata per 4 a
4. Un derby amaro per i rossoneri che avevano la ghiotta opportunità di guadagnare
importanti punti in classifica visti i risultati della serata: tanti gli errori in fase
offensiva, in una gara riacciuffata solo a pochi minuti dal termine, dopo esser stato in
svantaggio sin da subito.
Un ottimo Bassano sin dai primi minuti argina un Breganze ancora troppo fragile in
fase offensiva. A disposizione anche Platero che recupera nella rifinitura dando il
ritmo in difesa. Bravi i giallorossi a partire subito a mille ed a trovare il primo gol con
Andrea Succato dopo soli 8 minuti. La risposta è immediata: è Ambrosio a colpire al
10°. Sempre Bassano avanti anche al 17° con il rigore trasformato a Diogo Neves. Ci
pensa Cacau al 22° a portare il risultato di nuovo sul pareggio. Ancora un tiro di rigore
dopo 15 minuti dalla ripresa porta avanti i padroni di cas,a che legittimano il
vantaggio grazie ad un’organizzazione perfetta, nonostante la panchina corta, ed ad
attacchi più incisivi, rispetto ad un Breganze che crea tantissimo ma capitalizza
davvero poco. Gimenez ripareggia i conti sulla corta respinta di Dal Monte al 43° ma
poco dopo un numero di alta classe di Marc Julia (qlzata e schiacciata) sorprende
Sgaria. A soli 5 minuti dalla fine sembra un gol-partita: ed invece Capitan Cocco
s’inventa un tiro da lontano a 2 minuti dalla sirena che sorprende tutti, forse con una
deviazione decisiva in centro area per il finale 4 a 4.
Un derby intricato ma con un punto che sta davvero stretto ai rossoneri, visto
l’equilibrio che ha dimostrato la 15° giornata, con lo stop del Valdagno a Follonica, il
pareggio del Lodi e del Viareggio.

Termina sul pareggio il derbyssimo tra Bassano e Breganze per la 15° giornata per 4 a4. Un derby amaro per i rossoneri che avevano la ghiotta opportunità di guadagnareimportanti punti in classifica visti i risultati della serata: tanti gli errori in faseoffensiva, in una gara riacciuffata solo a pochi minuti dal termine, dopo esser stato insvantaggio sin da subito.Un ottimo Bassano sin dai primi minuti argina un Breganze ancora troppo fragile infase offensiva. A disposizione anche Platero che recupera nella rifinitura dando ilritmo in difesa. Bravi i giallorossi a partire subito a mille ed a trovare il primo gol conAndrea Succato dopo soli 8 minuti. La risposta è immediata: è Ambrosio a colpire al10°. Sempre Bassano avanti anche al 17° con il rigore trasformato a Diogo Neves. Cipensa Cacau al 22° a portare il risultato di nuovo sul pareggio. Ancora un tiro di rigoredopo 15 minuti dalla ripresa porta avanti i padroni di cas,a che legittimano ilvantaggio grazie ad un’organizzazione perfetta, nonostante la panchina corta, ed adattacchi più incisivi, rispetto ad un Breganze che crea tantissimo ma capitalizzadavvero poco. Gimenez ripareggia i conti sulla corta respinta di Dal Monte al 43° mapoco dopo un numero di alta classe di Marc Julia (qlzata e schiacciata) sorprendeSgaria. A soli 5 minuti dalla fine sembra un gol-partita: ed invece Capitan Coccos’inventa un tiro da lontano a 2 minuti dalla sirena che sorprende tutti, forse con unadeviazione decisiva in centro area per il finale 4 a 4.Un derby intricato ma con un punto che sta davvero stretto ai rossoneri, vistol’equilibrio che ha dimostrato la 15° giornata, con lo stop del Valdagno a Follonica, ilpareggio del Lodi e del Viareggio.

 

Share This Post: