SERIE A1, PER IL MONZA SCONFITTA INDOLORE CON LA CAPOLISTA

 

Privo di Julian Martinez, al PalaRovagnati il TeamServiceCar Monza si è arreso per 6 a 2 al Forte
dei Marmi, nuova capolista di serie A1 grazie alla contemporanea sconfitta del Lodi tra le mura
amiche con il Breganze.
Privi dell’infortunato Martinez, i padroni di casa hanno comunque cercato in tutti i modi di
contenere i toscani, nonostante l’evidente divario tecnico tra le due squadre.
Ospiti che hanno chiuso la pratica già nella prima frazione di gara, conclusasi a proprio favore
per 4 a 0 grazie alle marcature di Torner, Maremmani e alla doppietta di Motaran.
Nella ripresa c’è stato un botta e risposta, inutile ai fini del risultato finale, tra Ollè e Rossi, per
finire poi con Zucchetti e Pagnini.
In classifica l'Hockey Roller Club resta quindi ottavo in classifica a quota 32 punti in virtù della
vittoria del Sarzana a Trissino nel posticipo, con i liguri che raggiungono i veneti a una
lunghezza dal quintetto di Colamaria.
Delle rimanenti tre giornate di campionato, per i biancorossoazzurri due saranno in trasferta il
10 e il 17 marzo contro Valdagno e Thiene, mentre a Biassono si concluderà la regular season col
Follonica il 20 dello stesso mese.

Privo di Julian Martinez, al PalaRovagnati il TeamServiceCar Monza si è arreso per 6 a 2 al Fortedei Marmi, nuova capolista di serie A1 grazie alla contemporanea sconfitta del Lodi tra le muraamiche con il Breganze.Privi dell’infortunato Martinez, i padroni di casa hanno comunque cercato in tutti i modi dicontenere i toscani, nonostante l’evidente divario tecnico tra le due squadre.Ospiti che hanno chiuso la pratica già nella prima frazione di gara, conclusasi a proprio favoreper 4 a 0 grazie alle marcature di Torner, Maremmani e alla doppietta di Motaran.Nella ripresa c’è stato un botta e risposta, inutile ai fini del risultato finale, tra Ollè e Rossi, perfinire poi con Zucchetti e Pagnini.In classifica l'Hockey Roller Club resta quindi ottavo in classifica a quota 32 punti in virtù dellavittoria del Sarzana a Trissino nel posticipo, con i liguri che raggiungono i veneti a unalunghezza dal quintetto di Colamaria.Delle rimanenti tre giornate di campionato, per i biancorossoazzurri due saranno in trasferta il10 e il 17 marzo contro Valdagno e Thiene, mentre a Biassono si concluderà la regular season colFollonica il 20 dello stesso mese.

 

Share This Post: