FEDERATION CUP, ANTICIPO 3a GIORNATA: SEREGNO 2012-MONZA ROLLER 2017 16-2

 

Non c’è stato niente da fare per il Monza Roller 2017 in casa di una formazione di categoria superiore.
Il Seregno 2012 è appena retrocesso dalla Serie A2 ma quasi sicuramente sarà ripescato per l’ormai
certo allargamento dei quadri della seconda divisione da 12 a 20 squadre. Prosegue dunque con
estrema difficoltà l’avventura biancazzurra nella prima edizione della Federation Cup, sorta di Coppa
Italia allargata a quasi tutte le formazioni iscritte ai campionati seniores. La formazione guidata
dall’allenatore-giocatore Paolo Boso, priva degli infortunati Lorenzo Uboldi e Federico Casirati
(stagione finita per il primo e a rischio per il secondo), ha resistito 6’17” prima di cominciare a cadere
sotto i colpi dei grigioblù, rimasti orfani dell’ex allenatore-giocatore del Monza Roller 2017 Luca
Marchini, che ha di nuovo appeso i pattini al chiodo.
Al PalaSomaschini i biancazzurri scendono in pista con Marchesi tra i pali, Corno, “mister” Boso,
Alessandro Uboldi e Di Simone; i seregnesi allenati da Girolamo Lobasso, che per la Federation Cup ha
sostituito Giacomo Cascella, schierano Di Biase in porta, Tremolada, Alberio, De Cesaris e Giordano.
Dunque si assiste alla curiosa sfida in pista tra i figli delle due presidentesse: Beatrice Marchesi (di
Antonella Luise) e Riccardo Alberio (di Roberta Raimondi). Dopo il gol sblocca-risultato di Tremolada
bisogna aspettare l’11’12” per il raddoppio di Giordano, cui seguono nel giro di circa 7’ le marcature
ancora di Giordano e di Luppi (doppietta). Lo stesso Luppi firma un’altra doppietta nel finale di primo
tempo.
Anche a inizio ripresa il Monza Roller 2017 resiste per circa 6’ dopodiché De Cesaris e Luppi rigonfiano
la rete, ma soprattutto è tra il 10’ e il 19’ che si scatenano De Cesaris, Giordano, Agostoni (doppietta),
Tremolada e Mirco Mariani. Sul 12-0 e sul 14-1 si registrano comunque due pregevoli gol di marca
biancazzurra. Prima Corno elude i tentativi di difesa grigioblù con una serie di finte e beffa Ruggeri
con un diagonale, poi il 15enne Papa in contropiede trafigge il portiere avversario con un tiro
accompagnato che s’infila sotto la traversa. Il punteggio viene quindi sigillato a 30” dalla fine da Mirco
Mariani.
Anticipata di una settimana la gara della 3a giornata il Monza Roller 2017 ha ora in calendario il
posticipo della 2a giornata, il derby cittadino col Monza di Serie A1. Mercoledì 9 maggio, alle ore
20.30, sarà il PalaRoller, in via Tommaso Campanella 2, a ospitare la sfida che già riporta alla mente i
match infuocati disputati negli anni ’80, che a volte sono valsi per un titolo tricolore. Certamente le
due categorie di differenza si faranno sentire e ci vorrà il massimo impegno da parte dei ragazzi di
Boso per uscire dalla pista forti di una prestazione positiva.

Non c’è stato niente da fare per il Monza Roller 2017 in casa di una formazione di categoria superiore.Il Seregno 2012 è appena retrocesso dalla Serie A2 ma quasi sicuramente sarà ripescato per l’ormaicerto allargamento dei quadri della seconda divisione da 12 a 20 squadre. Prosegue dunque conestrema difficoltà l’avventura biancazzurra nella prima edizione della Federation Cup, sorta di CoppaItalia allargata a quasi tutte le formazioni iscritte ai campionati seniores. La formazione guidatadall’allenatore-giocatore Paolo Boso, priva degli infortunati Lorenzo Uboldi e Federico Casirati(stagione finita per il primo e a rischio per il secondo), ha resistito 6’17” prima di cominciare a caderesotto i colpi dei grigioblù, rimasti orfani dell’ex allenatore-giocatore del Monza Roller 2017 LucaMarchini, che ha di nuovo appeso i pattini al chiodo.Al PalaSomaschini i biancazzurri scendono in pista con Marchesi tra i pali, Corno, “mister” Boso,Alessandro Uboldi e Di Simone; i seregnesi allenati da Girolamo Lobasso, che per la Federation Cup hasostituito Giacomo Cascella, schierano Di Biase in porta, Tremolada, Alberio, De Cesaris e Giordano.Dunque si assiste alla curiosa sfida in pista tra i figli delle due presidentesse: Beatrice Marchesi (diAntonella Luise) e Riccardo Alberio (di Roberta Raimondi). Dopo il gol sblocca-risultato di Tremoladabisogna aspettare l’11’12” per il raddoppio di Giordano, cui seguono nel giro di circa 7’ le marcatureancora di Giordano e di Luppi (doppietta). Lo stesso Luppi firma un’altra doppietta nel finale di primotempo.Anche a inizio ripresa il Monza Roller 2017 resiste per circa 6’ dopodiché De Cesaris e Luppi rigonfianola rete, ma soprattutto è tra il 10’ e il 19’ che si scatenano De Cesaris, Giordano, Agostoni (doppietta),Tremolada e Mirco Mariani. Sul 12-0 e sul 14-1 si registrano comunque due pregevoli gol di marcabiancazzurra. Prima Corno elude i tentativi di difesa grigioblù con una serie di finte e beffa Ruggericon un diagonale, poi il 15enne Papa in contropiede trafigge il portiere avversario con un tiroaccompagnato che s’infila sotto la traversa. Il punteggio viene quindi sigillato a 30” dalla fine da MircoMariani.Anticipata di una settimana la gara della 3a giornata il Monza Roller 2017 ha ora in calendario ilposticipo della 2a giornata, il derby cittadino col Monza di Serie A1. Mercoledì 9 maggio, alle ore20.30, sarà il PalaRoller, in via Tommaso Campanella 2, a ospitare la sfida che già riporta alla mente imatch infuocati disputati negli anni ’80, che a volte sono valsi per un titolo tricolore. Certamente ledue categorie di differenza si faranno sentire e ci vorrà il massimo impegno da parte dei ragazzi diBoso per uscire dalla pista forti di una prestazione positiva.

 

Share This Post: