Milano Quanta: passo falso in gara 4

Non riesce l’impresa al Milano Quanta che, come già successo in gara 2, esce sconfitto dal pattinodromo di Vicenza e si vede annullare così il primo match point scudetto. Tutto da rifare per i rossoblu che dovranno giocarsi il tutto per tutto nella bella: per decretare i campioni d’Italia di hockey in line serie A bisognerà infatti attendere gara 5, in programma sabato 2 giugno alle ore 20.00 al Quanta Club. La serie scudetto vede ora Milano e Vicenza in assoluta parità, con due partite vinte per parte.

Gara 4 è stata qualcosa di surreale, se possibile. Una partita dai due volti che ha visto i meneghini dominare il primo tempo, portandosi sul 3-0, e i vicentini dar vita a una rocambolesca rimonta nella ripresa, chiusa sul 5-5, con il gol del pareggio dei veneti segnato a 8 secondi dalla fine del match. Da qui i supplementari: 10 minuti di overtime con golden gol. E qui l’ulteriore beffa: dopo appena 3 minuti di gioco, infatti, i padroni di casa hanno trovato la rete della vittoria, con Zerdin, che di fatto ha riaperto la serie, portandola sul 2-2.

Disamina precisa quella del dt rossoblu Riki Tessari sull’andamento della partita: “Abbiamo giocato due partite in una. Nel primo tempo siamo stati bravi a mettere in atto quanto chiesto dal coach, giocando con concentrazione, disciplina e la giusta cattiveria agonistica come dimostra il parziale di 3-0. Nella ripresa, invece, si è visto un Milano che non ti aspetti, troppo rinunciatario e quasi pago del risultato maturato; questo ha favorito il ritorno del Vicenza. Oltre a ciò abbiamo commesso degli errori veniali che abbiamo pagato a caro prezzo”. Luci e ombre quindi sulla prestazione dei meneghini che sabato sono chiamati a un immediato riscatto in vista dell’ultima e decisiva gara. Prosegue il direttore tecnico: “Nulla è compromesso, si deciderà tutto in una gara secca, come già successo altre volte. Siamo abituati a questo tipo di pressione che abbiamo già affrontato in diverse occasioni in questi ultimi anni. Resto comunque fiducioso e convinto dei nostri mezzi e delle nostre potenzialità”.

Imperdibile appuntamento con l’ultima e decisiva gara di questa stagione. Inizio alle ore 20.00 al Quanta Club.

 

Share This Post: